.
Annunci online

  lucabagatin [ Blog di Luca Bagatin, utopico, utopista, scrittore e liberalsocialista mazzinian-repubblicano..."Et in Arcadia ego". Questo blog è dedicato alla memoria dell'attore Peter Boom (1936 - 2011), già per lungo tempo collaboratore di questo spazio web ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


EDIZIONI MEDITERRANEE
Margheritando il Cuore
M.
IL MIO LIBRO: Universo Massonico
IL MIO (secondo) LIBRO: Ritratti di Donna
Eduard Limonov
FRENTE TRANSVERSAL Peronista y Kirchnerista
Alianza Pais
FEMEN
Movimiento Evita
PATRICIA VEZZULI
Nathalie Cardone
DEBDEASHAKTI: la Dea che viene da Venere
Studio Stampa
FRENTE AMPLIO
Lettera e Spirito - Rivista di Studi Tradizionali
TRE EDITORI
Partido Socialista Unido de Venezuela
ISTITUTO JUAN DOMINGO PERON
La Vera Cronaca
SERENA MARZUCCHI
Ursula Davis Hula Hop
ARCHIVIO PERONISTA
Mattatoio N. 5
AMORE E LIBERTA' Official Website
Amore e Libertà Blog
Ilona Staller per Roma 2013
DEBDEASHAKTI
Ente Nazionale Protezione Animali
LAVINIA GUGLIELMAN
Massimilano Giannocco
FONDAZIONE "CHE" GUEVARA
Domenico Mazzullo
ASSOCIAZIONE MOANA POZZI
Francesca Veronica Sanzari
PARTITO DELL'AMORE
Partido Justicialista
LA GAUCHE MODERNE
Venexia Editore
ELENA OVECINA
Dignitas
MELAGIOLI
Il Gioco dell'Eroe by Gianluca Magi
ALAIN DE BENOIST
LA VOZ DEL SANDINISMO
PETER BOOM
Imperial Club
CAOS TRA LE PENTOLE
Book Crossing
ORLANDO
George Washington Masonic Memorial
ALDO GRITTI
Museo di Simbologia Massonica
LUIGI PRUNETI
Notiziario Massonico Italiano
ERICA MELARGO
Parti Radical (France)
C.L.I.P.S.A.S.
Venezolana de Television
RON PAUL 2012
Montichiari CONTRO GREEN HILL
LIBERILIBRI
Scaffale Massonico
ENRICA BONACCORTI
Editions Maconniques Castelli
ISTITUTO DI STUDI "LINO SALVINI"
IlSudEst
Grand Orient De France
EVO MORALES Presidente
Socrate 2000
L.I.C.E.
Metis Di Meo
SENTIERI REPUBBLICANI
Moreno Neri
MU'AMMAR GHEDDAFI
Evita Peron
Mouvement Européen pour la Démocratie Directe
Hugo Chavez
EDGARDO SOGNO
Ipertesto Edizioni
CARLO MANCOSU EDITORE
Bocca di strada
EROS E' LIBERAZIONE: Tinto Brass blog
Manfredi Pomar
FRANC MAçONNERIE MAGAZINE
Loggia Heredom 1224
GRAN LOGGIA D'ITALIA UMSOI
Regime Scozzese Rettificato
PSICOSINTESI
Rondò Veneziano
ILARIA DRAGO
Blog maçonnique d un jeune franc-maçon sur la Franc-Maçonnerie en France
PIER CARPI: UN MAESTRO
Secreta Magazine
BYE BYE BEAUTIFUL
Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici
QUATUOR CORONATI
SECRETA: il forum
CUATRO F Periodico del PSUV
Padre Anthony Elenjimittam
LA LETTERA G
FEDERAZIONE GIOVANILE REPUBBLICANA di Romagna
A.M.O.R.C.
Gruppo Studi Swedenborghiani
PORTOBELLO by Enzo Tortora
Hiram Blog
ALICE BAILEY
ROSSLYN CHAPEL
Gran Loggia Italiana
POLAR FRANC-MACON
BLOG DEL RITO DI YORK
Ho fatto SPLASH !
Delitti sotto la cenere by Nathan Gelb: il video
NATHAN GELB
Cagliostro e il Rito Egizio
MAURIZIO NICHETTI
Nuova Carboneria Italiana
RITO DI YORK
Un simpatico gioco McCain Vs Obama
DOVE ERAVAMO RIMASTI ?
Helena is Red
PAMELA SAINO
Ordine Iniziatico dei Cavalieri della Luce
LOGGIA 33
Per il Diritto ad una Morte Dignitosa
ENZO TORTORA
SATHYA SAI BABA Bhajans
Scuola Internazionale della Rosacroce d'Oro
LANFRANCO PALAZZOLO
Giovannino senza paura
ANGELO PEZZANA
ELENA ORLANDO
L'Italia è la mia Patria: Ambra
DISINCANTO
Patrizia D'Amico
CRISTINA KIRCHNER
Pansessualità
PETER BOOM
Giuseppe Varlotta
SICK GIRLS
Kuthuma: periodico di Alchimia e Tradizione Iniziatica Occidentale
MAX BUNKER Press
Blog di Giordano Bruno Guerri
OMBRA D'ARGENTO
Libertarian Party
BrUNO BoZzettO
IL PADRETERNO
Spincon
TRACINGBOARDS: A MASONIC SITE
Amici di Garibaldi
Bombay !!!
GIORDANO BRUNO GUERRI
Solo Pittori Artisti Mutilati
JUPITER EDIZIONI
Non è la Rai
NON E' LA RAI: X ANNI DOPO
Il Mistero di Paul McCartney
LE DROIT HUMAIN
Robert Lomas
Fratellanza Bianca Universale
STORIA DI IERI, OGGI E DOMANI
The Buick Brothers
GIUSTIZIA GIUSTA
IL TIBETANO: Le Scuole Iniziatiche dell'Antica Saggezza
REMO REMOTTI
Mito di Donna: LUCIA "REHAB" CONTI
Partito d'Azione Liberalsocialista
MINA "VAGANTE" WELBY
Il Silenzio Infranto
SEMPRE SULLA BRECCIA
ALACRAN EDIZIONI
Decidere.net
SOCIALISMO LIBERALE PROGRESSISTA
Socialisti.net
MISS WELBY: LA NIPOTE SEGRETA DEL CALIBANO
MARIA MONSE'
Radicali italiani
ITALIA LAICA
La Voce Socialista
L'OPINIONE DELLE LIBERTA'
Fondazione Craxi
ANDREA G. PINKETTS
Il Blog di Panther
Sai Baba
Società Teosofica
UNO STORICO MILITANTE SOCIALISTA: PIER LUIGI BAGLIONI
Laetitia Casta
ASSOCIAZIONE MAZZINIANA ITALIANA
Gran Loggia d'Italia
ASSOCIAZIONE REDUCI GARIBALDINI
Ordo Templi Orientis
SITO DEL PROF. CLAUDIO NICOLINI
Sito di Davide Giacalone
QUADERNI RADICALI
Il Riformista
ANTICLERICALE.NET
Associazione Luca Coscioni
CENTRO MARIO PANNUNZIO
Antiproibizionisti.it
ALESSANDRO CECCHI PAONE
ESOTERIA: Massoneria e dintorni
Grande Oriente d'Italia
G. MAZZINI 2005
Psychomedia: Salute Mentale e Comunicazione
LIBERALCAFE
Un simpatico gioco pro-referendum sulla ricerca scientifica sulle cellule staminali
IO CI METTO LA FACCIA
Lega del Filo d'Oro
ITALIALAICA: IL GIORNALE DEI LAICI
Jiddu Krishnamurti
RIFORMATORI LIBERALI
Giordano Bruno
CARBONERIA
Rito Scozzese Antico ed Accettato
LA TRADIZIONE INIZIATICA TRA ORIENTE ED OCCIDENTE
La Loggia Montesion
WOODY ALLEN
La Melagrana: pagina di cultura esoterica
RITO SIMBOLICO ITALIANO
Federazione dei Liberaldemocratici
CARMELAAAAAA!!!
Ordine Martinista Universale
MOVIMENTO SUFI
Massoneria Italia
IL MANDIR DELLA PACE
Angelologia
LEGA ITALIANA ABOLIZIONE CONCORDATO
Movimento Federalista Europeo
LIBERTA' DI SPIRITO
Aislinn: la Fata-blogger
BAZARDELLEPAROLE
Picaresco: la BloggeRivista
NUVOLAROSSA: PASIONARIO DEL REPUBBLICANESIMO
DAL TRAMONTO ALL'ALBA: PORTALE DEL MISTERO
AKHENATON
MARTIN RUA: un blog massonico
Gran Loggia Regolare d'Italia
UNA STRONZA PERFETTA
Rito Orientale di Misraim e Memphis
BETTY FORD CENTER
Alice è sempre Alice
CALZETTA CHE PASSIONE
Bastogi: Casa Editrice esoterica
FILMOGRAFIA TRASH DI ANDREA G. PINKETTS
Pagine corsare di P.P. Pasolini
GIANFRANCO FUNARI
Le Trottoir
BerCamp: esperimenti democratici
OGGETTISTICA MASSONICA
Radicali di Sinistra
PROFONDO ROSSO STORE
LibMagazine
L'ORLANDO IL PORTENTO
Valeria la Vera
VIOLA VALENTINO
Valeria Manieri
LO SCIAMANO
Fuoco Sacro
AUTISMO ON-LINE
Epilessia Web
EDIZIONI TEOSOFICHE
Democrazia Laica
PER LA ROSA NEL PUGNO
Twin Peaks
TRENITALIA
Facciamo Breccia
Blog Italia
PLASTIC SOLDIER REVIEW
Arcana Intellego
IL FATTO ON LINE: BOLLETTINO D'ATTUALITA' ECO-COMPATIBILE
Severino Mingroni
SABRINA MARINANGELI
Critica Sociale
POLITICALINK
Massoneria sulla stampa
CHIESA EVANGELICA VALDESE
Capanno Garibaldi
SOCIETA' PER LA CREMAZIONE - TORINO
Cremazione.it
BLOG LAICI
Maria Montessori

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


22 agosto 2013

Nel segno di Cagliostro: AlchimiAlchimie 2013 dal 23 al 26 agosto




Anche quest'anno le due maggiori Obbedienze massoniche italiane, ovvero la Gran Loggia d'Italia degli ALAM ed il Grande Oriente d'Italia, con il contributo del Comune di San Leo, nel Montefeltro, e dell'Istituto di Medicina Naturale di Urbino, daranno vita alla manifestazione AlchimiAlchimie, in onore del Grande Iniziato conte Alessandro di Cagliostro, ingiustamente torturato ed incarcerato nella fortezza di San Leo dall'Inquisizione cattolica ed ivi morto il 26 agosto 1795.
Alessandro Cagliostro - peraltro autore del motto "Libertà - Uguaglianza - Fratellanza" e del Tricolore a cui si ispirerà la bandiera italiana -  la cui storia autentica è stata raccontata solamente dallo scrittore Pier Carpi, da Philippa Faulks e da Robert L. Cooper, ritrova, da diversi anni, con AlchimiAlchimie, il posto che merita nel panorama cuturale, esoterico, storico e spirituale italiano e mondiale.
AlchimiAlchimie 2013, che anche quest'anno proporrà conferenze, mercatini, mostre, visite alla fortezza di San Leo, giochi e fuochi d'artificio, si terrà dal 23 al 26 agosto nella città di San Leo ed il programma completo della manifestazione è il seguente:

Mercatino Magico-Alchimico: per le vie del centro storico un grande mercatino dal 24 al 26 agosto. 

Dal 24 al 26 al Giardino Belvedere verrà allestito uno spazio speciale e magico per i bambini e adulti con:

- Bolle giganti di Alessandro Angeli

- Laboratori e trucca bimbi 

- Giochi storici in legno con Daniele di CAI Mercati

- Figliditrottola di Nicola di Urbino

- Water bubbles, minipiscina con palloni galleggianti 

- Jumbing

- Illoom Baloon, magia notturna di palloncini luminosi

 

Nelle giornate di Sabato 24, Domenica 25 e Lunedì 26 entra in un paesaggio d’Arte!

Prenota la tua visita guidata animata ai Balconi di Piero della Francesca di San Leo. Un viaggio nel paesaggio del Rinascimento attraverso una escursione in compagnia di insoliti protagonisti.   

Prenotazione obbligatoria presso Ufficio Turistico IAT di San Leo. 

Ritrovo e partenza dal Parcheggio Bus dei 4 Venti alle ore 18.00. Biglietto unico ridotto € 3,00 dai 12 anni in su.

Montefeltro Vedute Rinascimentali www.montefeltroveduterinascimentali.eu


Venerdì 23 agosto 

Ore 18.00, Palazzo Mediceo

Apertura della rassegna, intervengono: Mauro Guerra, Sindaco di San Leo, Carla Bonvicini, Assessore alla Cultura …..

Incontro con l'autore: Paolo Aldo Rossi presenta il libro di Luigi Pruneti "A volte s'incontrano... Folletti, gnomi e oscure presenze in Toscana e nel mondo" 

Ore 20.30, Fortezza 

Cena in memoria di Cagliostro nella magica atmosfera della fortezza.

Prenotazione entro il 22 agosto presso Ufficio Turistico di San Leo

Tel. +39 0541-926967 dalle 9.00 alle 18.00 info@sanleo2000.it . 

Costo € 35,00 Scarica dagli allegati il Menù


Sabato 24 agosto 

Palazzo Mediceo dalle ore 10.00 alle 13.30 

Presentazione della rivista Aletheia 

Luigi Pruneti "Ma la Terra interamente illuminata, splende all'insegna di Trionfale Sventura (Adorno "Dialettica dell'Illuminismo")

Ida Livigni "Secoli d'oro o secoli di ferro, quale Rinascimento?"

Renato Ariano "Ciclicità e irreversibilità in Natura" 

Antimo Zazzaroni "Verso un nuovo paradigma..."


Palazzo Mediceo  dalle ore 15.30 alle 19.00 

Paolo Aldo Rossi " Evoluzione, regresso e stasi nel cammino umano fra scienza ed Umanesimo "

Mauro Cucci  "Taoismo, qualità della vita e tutela della salute: approccio olistico della Medicina Tradizionale Cinese"

Fabrizio Bartoli  "La nuova scienza olistica: la fisica quantistica, la medicina e l'epigenetica"

Nicholas Caposiena "Human Design System: dall'Uomo Sapiens all'Uraniano"

 

Palazzo Mediceo  Ore 19.30 - Incontro con l'Autore. Antimo Zazzaroni presenta il libro di Massimo Corbucci "Alla scoperta della particella di Dio"

 

Animazioni e Spettacoli dal tardo pomeriggio a notte fonda 

Piazza Dante e vie del centro storico 

>"Archimossi". La prima orchestra itinerante di archi. Mentre è tutto pronto per iniziare succede che gli archi iniziano a muoversi dando origine ad un mutamento continuo, ad una alchimia musicale; dal caos all'ordine e dall'ordine al disordine.  www.terzostudio.it   Novità 2013

>"Farfalle". Parata itinerante su trampoli e  macchina scenica. Personaggi in costume che danzano per le vie del centro creando magiche atmosfere.  Compagnia  Teatrale Piccolo Nuovo teatro, www.piccolonuovoteatro.it

>"Celestia".  Spettacolo visionario che mette in scena l'elemento aria come simbolo di indipendenza e fiducia verso il futuro.   Spettacolo su trampoli.  Compagnia  Teatrale Piccolo Nuovo teatro, www.piccolonuovoteatro.it

Piazzetta sotto il Palazzo Mediceo

>"Asante Kenya Acrobats Show". Spettacolo acrobatico con giochi di fuoco, equilibrismo e salti acrobatici. La magica atmosfera del Kenya si fonde con l'alchimia degli elementi.  Asante Kenya Acrobats. www.asantekenya.it

 

Pozzo di Cagliostro

>“Storie di Incantesimo”. Spettacolo di teatro di marionette dove il gioco e la poesia sono gli ingredienti principali. Marionette a filo di Eduardo Lopes. Teatro del Molino, www.teatrodelmolino.com Novità 2013

Fuochi in fortezza 

>Travolgente spettacolo piromusicale con brani epici.

Fonti Pirotecnica e Alterecho

 

Domenica 25

Palazzo Mediceo dalle ore 10.00 alle 13.30 

Vinicio Serino "Louis Claude de Saint Martin e l’uomo di desiderio"

Aldo Mola “Il bello della decadenza”

Morris L. Ghezzi "Dal Segno del Compasso all'Umanesimo giuridico"

Paolo Virginio Gastaldi "La misura delle cose"

Stefano Bisi "Conoscenza (e informazione)"

 

Palazzo Mediceo dalle ore 15.30 alle 19.30 

Ivan Iurlo "Le ideologie terribili del Novecento sono figlie dell'Illuminismo?”

Maurizio Bonsignori "Che tipo di mondo medico vogliamo???"

Alberto Bevilacqua "Grafologia Clinica e Medicina Integrata"

Silio Bozzi "Un mistero del Rinascimento: l’enigma della Flagellazione di Cristo"

Marco Rocchi "Cagliostro e Casanova: Due destini incrociati nel nome dell'Uomo"

 

Palazzo Mediceo Ore 19.30 - Incontro con l'autore. Alessandro Meluzzi presenta il libro di Rosalba Corti "Solo per un'ora"

 

Animazioni e Spettacoli dal tardo pomeriggio a notte fonda 

Piazza Dante e vie del centro storico 

>"Archimossi". La prima orchestra itinerante di archi. Mentre è tutto pronto per iniziare succede che gli archi iniziano a muoversi dando origine ad un mutamento continuo, ad una alchimia musicale; dal caos all'ordine e dall'ordine al disordine.  www.terzostudio.it   Novità 2013

>"Farfalle". Parata itinerante su trampoli e  macchina scenica. Personaggi in costume che danzano per le vie del centro creando magiche atmosfere.  Compagnia  Teatrale Piccolo Nuovo teatro, www.piccolonuovoteatro.it

>"Terra e Fuoco". Rappresentazione visionaria di terra e fuoco come elementi della forza alchemica della natura. Spettacolo su trampoli.   Compagnia  Teatrale Piccolo Nuovo teatro, www.piccolonuovoteatro.it

>"Asante Kenya Acrobats Show". Spettacolo acrobatico con giochi di fuoco, equilibrismo e salti acrobatici. La magica atmosfera del Kenya si fonde con l'alchimia degli elementi.  Asante Kenya Acrobats. www.asantekenya.it

 

Piazzetta sotto il Palazzo Mediceo

>“La Forma elastica”. Spettacolo e gioco. Un variegato schermo elastico da dove nasce uno spettacolo di colore, musica e poesia. Omaggio a Niki De Saint Phalle. Molino Rosenkranz , www.molinorosenkranz.it

Pozzo di Cagliostro

>“Storie di Incantesimo”. Spettacolo di teatro di marionette dove il gioco e la poesia sono gli ingredienti principali. Marionette a filo di Eduardo Lopes. Teatro del Molino, www.teatrodelmolino.com Novità 2013

Torre Campanaria, Novità assoluta per San Leo!

>“Atto bianco”. La particolarità della Compagnia Il Posto, testimonial italiana della  Danza Verticale, è di danzare su  'palcoscenici verticali'. Marco Castelli Small Ensemble, ideazione e coreografia Wanda Moretti, Wall Dancer  Elena Annovi e Simona Forlani, costumi Micaela Leonardi. www.ilposto.org 

 

Lunedì 26

Animazioni e Spettacoli dal tardo pomeriggio a notte fonda 

Piazza Dante e vie del centro storico 

>"Archimossi". La prima orchestra itinerante di archi. Mentre è tutto pronto per iniziare succede che gli archi iniziano a muoversi dando origine ad un mutamento continuo, ad una alchimia musicale; dal caos all'ordine e dall'ordine al disordine.  www.terzostudio.it   Novità 2013

>"Farfalle". Parata itinerante su trampoli e  macchina scenica. Personaggi in costume che danzano per le vie del centro creando magiche atmosfere.  Compagnia  Teatrale Piccolo Nuovo teatro, www.piccolonuovoteatro.it

>"Il Bianco e il Nero".  La lotta tra il bianco e il nero, forze positive e negative. Spettacolo su trampoli.   Compagnia  Teatrale Piccolo Nuovo teatro, www.piccolonuovoteatro.it

>"Asante Kenya Acrobats Show". Spettacolo acrobatico con giochi di fuoco, equilibrismo e salti acrobatici. La magica atmosfera del Kenya si fonde con l'alchimia degli elementi.  Asante Kenya Acrobats. www.asantekenya.it

Piazzetta sotto il Palazzo Mediceo

>“La Forma elastica”. Spettacolo e gioco. Un variegato schermo elastico da dove nasce uno spettacolo di colore, musica e poesia. Omaggio a Niki De Saint Phalle. Molino Rosenkranz , www.molinorosenkranz.it

Pozzo di Cagliostro

>“Storie di Incantesimo”. Spettacolo di teatro di marionette dove il gioco e la poesia sono gli ingredienti principali. Marionette a filo di Eduardo Lopes. Teatro del Molino, www.teatrodelmolino.com Novità 2013

 

Torre Campanaria, Novità assoluta per San Leo!

>“Atto bianco”. La particolarità della Compagnia Il Posto, testimonial italiana della  Danza Verticale, è di danzare su  'palcoscenici verticali'. Marco Castelli Small Ensemble, ideazione e coreografia Wanda Moretti, Wall Dancer  Elena Annovi e Simona Forlani, costumi Micaela Leonardi. www.ilposto.org 

 

Incendio della  fortezza 

> Spettacolo piromusicale dedicato a Cagliostro con musica e fuochi Barocchi.

Incendio della Fortezza con fuochi e coreografia musicale curata appositamente per l’evento in anteprima assoluta per San Leo.

Fonti Pirotecnica e Alterecho

Il 24 il 25 e il 26 agosto, biglietto di ingresso al centro storico € 5,00 (dai 10 anni in su).

Il biglietto comprende anche l'ingresso alla fortezza. 

Il 24 e il 26, la fortezza chiude alle ore 20.00

Il 25 la fortezza chiude alle 23.30

Il 24, 25 e 26 servizio di navetta a pagamento dal centro storico alla Fortezza

Parcheggi comodi e gratuiti serviti da navette

Il 24 il 25 e il 26 servizio di navetta a pagamento € 1,50 a persona A/R dal parcheggio in loc. “Campo della Fiera” Madonna di Pugliano fino alla biglietteria dell’evento.  Lo stesso biglietto sarà valido anche per la navetta interna al centro storico per la fortezza.

Nel centro storico stand gastronomici, street food e taverne per gustare le prelibatezze del Montefeltro.


Miei articoli dedicati a Cagliostro:

Alessandro Cagliostro contro Giuseppe Balsamo

Cagliostro: il Mago Massone

Corrado Augias parla del conte Alessandro Cagliostro. A sproposito




3 agosto 2012

"Massoneria": un nuovo saggio riassuntivo sull'argomento del prof. Aldo A. Mola


La Massoneria è, per molti, indice di mistero, per altri di segretezza, per altri ancora addirittura di nefandezze.
Nulla di più sbagliato e, ancora una volta, a chiarirlo ai lettori italiani, è il prof. Aldo Alessandro Mola, medaglia d'oro per la Cultura, la cui "Storia della Massoneria Italiana" (Bompiani), è giunta ormai all'VIII edizione.
Con l'agile volumetto "Massoneria", edito da neanche un mese da Giunti nella collana Storia Poket, il Mola riassume, anche per il lettore più frettoloso, che cos'è e che cosa non è la Massoneria.
Da fine studioso dell'epopea risorgimentale italiana qual è il prof. Mola, egli ricorda la pubblicazione, nel 1908, del bellissimo "Libro del massone italiano" di Ulisse Bacci, direttore della Rivista Massonica del Grande Oriente d'Italia. Libro che, in Italia, per la prima volta, spiegava tutti i "segreti e misteri" della Massoneria.
Scartando origini fantastiche e mitologiche, il Bacci, raccontò, senza fronzoli, le autentiche origini gnostiche ed esoteriche della Massoneria, partendo dallo Zoroastrismo, il Brahamanesimo, il culto di Iside, i Misteri Eleusini, Pitagora, le sette druidiche, i Templari, sino a giungere ai Rosacroce.
L'opera del Bacci, inoltre, per la prima volta, riportava i rituali massonici che, evidentemente, nulla avevano del satanismo di cui erano tacciati dalla Chiesa cattolica e da ex massoni farlocchi come Léo Taxil.
La Massoneria, come ricorda il Mola, ufficialmente nacque il 24 giugno 1717, a Londra e, via via, si diffonderà, nel corso del '700, in tutta Europa e, con grande successo, anche nelle Americhe.
La prima Loggia massonica italiana fu installata a Firenze nel 1730 e, purtroppo, sarà proprio l'Italia a conoscere le uniche vittime della persecuzione antimassonica, operata in particolar modo dalla Chiesa cattolica. Tommaso Crudeli e Alessandro Cagliostro saranno infatti barbaramente torturati ed incarcerati con un'unica accusa: quella di essere massoni.
Invero, la Massoneria, non essendo una religione, non avrebbe mai potuto porsi in competizione con alcuna Chiesa, purtuttavia, nonostante ciò, per molti anni, la scomunica papale si abbattè sul capo dei massoni cattolici e tutt'oggi, putroppo, la ferita non è ancora sanata.
La Massoneria, considerata "eretica" persino nel periodo della Rivoluzione francese, conoscerà un vero splendore durante il periodo napoleonico, il quale, peraltro, sarà all'origine dell'idea di unificazione nazionale italiana.
Aldo A. Mola, infatti, racconta come i primi patrioti italiani, massoni a loro volta, quali Gian Domenico Romagnosi e Francesco Saverio Salfi, preconizzarono l'unificazione nazionale in nome della Roma pagana degli antichi, contrapposta alla Roma bigotta dei papi.
La Massoneria ed il Risorgimento, troveranno ad ogni modo in Giuseppe Garibaldi, nominato Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia, il più grande simbolo di libertà sino al punto che, Garibaldi, fu il primo Gran Maestro a volere l'entrata delle donne nelle Logge massoniche, cosa ancora oggi tristemente vietata nel GOI (ma ammessa nella Gran Loggia d'Italia degli ALAM).
Una volta ottenuta l'unificazione nazionale, finalmente, la Massoneria riuscì non solo ad ottenere quel respiro che le era mancato per troppo tempo, ma persino a proporre le sue idee in seno al Governo ed al Parlamento, in quanto molti dei suoi rappresentanti erano eminenti massoni. E non certo di idee turpi trattavasi, bensì di riforme come quella dell'istruzione elementare laica e gratuita per tutti, l'assistenza sociale per i meno abbienti e la creazione della Direzione generale per la sanità.
Non mancarono polemiche anticlericali in seno all'istituzione massonica, ciò che portò il Sovrano Gran Commendatore del Rito Scozzese Antico ed Accettato Saverio Fera, nel 1908, a staccarsi dal Grande Oriente d'Italia per fondare la Serenissima Gran Loggia d'Italia, su posizioni liberali ed aperte a qualsiasi orientamento religioso, senza alcuna polemica con la Chiesa cattolica.
Un ampio capitolo del saggio "Massoneria" di Aldo A. Mola è dedicato, giustamente, all'Antimassoneria e, dunque, a tutte le persecuzioni che i massoni dovettero subire dalla creazione delle prime Logge sino ai giorni nostri, allorquando fu montato ad arte il falso scandalo P2, ove peraltro tutti i suoi componenti saranno assolti, con sentenze definitive della Corte di Assise di Roma del 1994 e del 1996. Per non parlare poi, dall'inchiesta antimassonica del giudice Agostino Cordova, anch'essa finita con assoluzioni piene, ma che costò la gogna mediatica per i massoni ingiustamente coinvolti ed accusati.
Mi si deve consentire un ringraziamento particolare al prof. Aldo A. Mola, per avermi fatto dono di questo suo ultimo lavoro che ho qui brevemente recensito ed in particolare per la toccante dedica che ha voluto farmi e che non scorderò mai: "A Luca Bagatin, che ama la ricerca e non teme la verità né il dubbio. Con fraterna amicizia. Aldo A Mola".

Luca Bagatin



24 agosto 2010

Al via AlchimiAlchimie 2010....con qualche polemica clericale



Anche quest'anno si sta tenendo a San Leo (RN), nel Montefeltro, dal 21 al 26 agosto, la kermesse sull'alchimia e l'esoterismo dal titolo "AlchimiAlchimie", che vede convergere, ancora una volta, le due maggiori Obbedienze massoniche italiane: il Grande Oriente d'Italia e la Gran Loggia d'Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori.
Il tutto in onore e ricordo di quel Grande Iniziato che fu il conte Alessandro Cagliostro, che proprio nella fortezza di San Leo fu brutalmente torturato ed imprigionato ad opera dell'Inquisizione cattolica.
Vorrei - brevemente e a tal proposito - segnalare che, in pieno stile clericale, il Vescovo di San Martino-Montefeltro, Luigi Negri, ha espresso le sue perplessità relativamente al sostegno dell'Amministrazione comunale all'iniziativa "AlchimiAlchimie" ed ha inoltre definito i massoni come espressione di una "cultura totalitaria" che "non hanno dato un contributo positivo all'evoluzione di questa nostra società".
Ma guarda un po' !
E pensare che i massoni hanno promosso istituzioni umanitarie come l'Onu, Fao, la Croce Rossa Internazionale, la Lega Italiana per i Diritti dell'Uomo, la Società Umanitaria....e che nei secoli hanno combattuto - pena la morte - contro tutti i dogmatismi ed i totalitarismi e senza mai chiedere nulla in cambio (visto che la Massoneria non fa alcun proselitismo).
Non sarà che il Vescovo Negri preferisce dimenticare che è piuttosto la Chiesa cattolica a doversi vergognare con: la Santa Inquisizione, con i roghi nei confronti dei cosiddetti "eretici" (Templari compresi), con lo spirito anti-italiano ed anti-patriottico durante il Risorgimento, con gli ammiccamenti a nazismo e fascismo, con le discriminazioni nei confronti di ebrei ed omosessuali, con con i recentissimi scandali del pretume pedofilo ?
Piccola ma doverosa parentesi a parte, il programma completo di "AlchimiAlchimie 2010", lo potete trovare anche al sito: www.san-leo.it ed è il seguente:

Ogni giorno dalle 11.00 a tarda notte il mercatino alchemico: per le vie del paese: magie di erbe e di profumi, cristalli e pietre magiche, astrologia e letture di tarocchi, rune, candele, oracoli e talismani.

Ogni giorno sarà contraddistinto da un tema diverso con incontri, mostre d’arte, conferenze e dibattiti a tema, a Palazzo Mediceo e mostre alla Fortezza originali e uniche.

Nelle serate di sabato 21, domenica 22 e giovedì 26  gli spettacoli multiformi, ricercati e indimenticabili fino al  gran finale con l’Incendio della Fortezza.

 

*DI GIORNO: GLI INCONTRI, I WORKSHOP, LE CONFERENZE a PALAZZO MEDICEO*

Sabato 21/8 – La Massoneria e l’unità d’Italia

Come da tradizione, Le conferenze del Grande Oriente d’Italia inaugurano la prima giornata del festival: dalle 10.30 del mattino interventi di Virginio Gastaldi, Marco Novarino, Morris Ghezzi, Claudio Bonvecchio e Stefano Bisi.

 

Domenica 22/8 – Le Nuvole Sapienti. L’immaginario magico nel mondo del fumetto

L’intera giornata è dedicata all’affascinante mondo del fumetto,. Dalle 11 il workshop “Come nasce una sceneggiatura” a cura di Andrea Aromatico, seguito da incontri fra i più importanti autori del fumetto Italiano, collaboratori di case editrici quali Disney a Starcomics,  Eura Editoriale e Sky Fantasy.

 

Lunedì 23/8 – L'Armonia ed il benessere

In collaborazione con l’Istituto di Medicina Naturale di Urbino incontri su wellness e benessere olistico: yoga, fiori di Bach, Feng Shui, inquinamento elettromagnetico, biorisonanza, aura di Kirlian, e la suggestiva cerimonia vedica del fuoco a cura della scuola Satinan con Swami Anandananda Saraswati.

 

Martedì 24/8 – Tarocchi e cartomanzia: carte da gioco o alfabeto del destino?

 “Carte da gioco o alfabeto del destino?” dalle ore 16.00 quattro incontri alla scoperta dell’affascinante mondo delle lame, degli Arcani e dei Trionfi, dal Medioevo a oggi misteriosi e immancabili strumenti per scrutare l’insondabile.

 

Mercoledì 25/8 – L'Antimassoneria

Una giornata a cura della Gran Loggia d’Italia per conoscere da vicino il controverso mito di Giuseppe Balsamo, o Alessandro, Conte di Cagliostro prigioniero illustre nella fortezza di San Leo fino alla sua morte avvenuta nel 1795. Alle 20.30 la tradizionale ed esclusiva Cena Alchemica in Piazza Dante, con prenotazione obbligatoria.

 

Giovedì 26/8 – L’Alchimia e Cagliostro

La data del 26 agosto è dedicata a alchimia, medicina spagirica, filosofia del fuoco con Andrea Aromatico, Giorgio Sangiorgi, Maurizio Di Massimo, Stefano Stefani, Edoardo Tomasi, Elio Occhipinti, Deborah Pavaniello, fino agli inediti quaderni di Giuseppe Balsamo ritrovati a Strasburgo e illustrati da Umberto Nardi.

 

 

*LE MOSTRE alla FORTEZZA*

 

“Alchimia della Ragione” (16 luglio -16 ottobre, Fortezza, piano terra) – lo scultore incontra l’alchimista: mostra di disegni e ceramiche d’arte del maestro Giò Urbinati ispirate e dedicate a Cagliostro

 

 L'Antimassoneria”(20 agosto – 5 settembre, Fortezza, Torre Valadier) – alcuni tra i principali pezzi fra illustrazioni, articoli, vignette, manifesti che documentano la propaganda negativa nei confronti della massoneria.

 

“I guardiani dello spirito(20-19 settembre, Fortezza, secondo piano) 15 pittori e 2 artiste performative, 1 scultore e due fotografi per 54 opere inedite sul rapporto fra gli immaginari esoterici, il mito, il fantastico e la pittura figurativa contemporanea con opere di Dino Valls, Guido Razzi, Saturno Buttò, Rocco Normanno, Ugo Levita, Roberta Serenari, Moreno Bondi e tanti altri.

 

 

* IL POMERIGGIO E LA SERA: GLI SPETTACOLI  (Centro storico, il 21, 22 e 26/8 dalle 16.30 a tarda notte)*

 

AlchimiAlchimie 2010 si arricchisce di spazi e spettacoli dedicati ai piccoli nelle giornate di sabato, domenica e giovedì dalle 16.30: teatro per ragazzi, burattini, storie di elfi, buffoni, diavoli e fate, danza, colore e musica, trampoli, maschere e fuoco. Alcuni titoli: “L’Alchimista”,Bertoldo, Bertoldino e l’allegra brigata”, “Palcoscenico in movimento. Per i più piccini, tutti e sei i giorni c’è Fucinafole: maschere in cuoio di elfi, folletti, buffoni e diavoli con officina dimostrativa, laboratorio narrativo e piccole storie di fate e di streghe a cura di Giorgio de Marchi e Giulia Baldassari

 

Dopo il tramonto è il momento degli spettacoli “clou” di AlchimiAlchimie, epici e originali, capaci di scatenare fantasie inafferrabili, avvengono:

 

Sabato 21/8 -  ALCHIMIA DELLA DANZA

Musica etnica e contaminazioni in collaborazione con l’Associazione Fermento Etnico: dal  Sud Italia, Damadakà, pizzica del Salento, tammurriate del Vesuvio e tarantelle. Dal Nord Italia e Francia: Quinta Rua, giga, Scottish, Mazurca francese e Bourèe.

 

Domenica 22/8 – ALCHIMIA DI CULTURE

Bolle Giganti” l’incanto e la magia iridescente delle creazioni di Simone Melissano

Sospinti da una brezza misteriosa, appaiono all’improvviso i candidi angeli  del Silence Teatro, che attraversano la piazza sollevando mulinelli di emozioni e scaglie di ricordi.

Clou della serata: “A-men”, dall’antica tradizione Maori i Lumen Invoco propongono uno spettacolo Poid Pois di origine neozelandese che mischia danza, fuoco, energia e luce in modo ipnotico e originale.

 

Giovedì 26/8 – ALCHIMIA DEL FUOCO

“Bolle Giganti” l’incanto e la magia iridescente delle creazioni di Simone Melissano

Come Angeli dal Cielo”, con le silenziose e irreali creature alate dei candidi mimi di Silence Teatro.

Clou della serata “Bagliori”, spettacolo di fuoco di Pietro Chiarenza fra trampoli, mostri, serpenti e portali e specchi fiammeggianti con costumi ed effetti in stile tolkeniano

 

Ore 23.30 INCENDIO DELLA FORTEZZA

La Fortezza di San Leo va a fuoco: le fiamme divampano, accendendo il cielo della Valmarecchia in un crescendo mozzafiato di coreografie pirotecniche perfettamente sincronizzate a musiche senza tempo.

Nei giorni di sabato 21, domenica 22 e mercoledì 26 agosto l’ingresso al centro sarà a pagamento dal primo pomeriggio: il biglietto d’accesso di 5 Euro è valido sia per il centro storico che per la Fortezza. Ingresso sempre gratuito per i minori di 10 anni. In serata servizio-navetta gratuito dai parcheggi al centro storico. In collaborazione con Bonelli Bus, servizio bus serale da Gabicce M., Cattolica, Misano, Riccione e Rimini (info: www.bonellibus.com, Tel 0541-662069). Le prenotazioni per la cena in piazza di Mercoledì 25 si ricevono presso l’Ufficio Turistico - IAT di San Leo Tel. 0541-926967, Numero Verde 800 553800, o sul sito del comune di San Leo www.san-leo.it.



9 aprile 2010

ALESSANDRO CAGLIOSTRO contro GIUSEPPE BALSAMO

ALESSANDRO CAGLIOSTRO CONTRO GIUSEPPE BALSAMO

articolo di Luca Bagatin tratto da

YR MAGAZINE NR. 4

RIVISTA UFFICIALE DELL'ARCO REALE IN ITALIA - RITO DI YORK

Un Grande Iniziato, contro un vile ciarlatano prezzolato ad hoc per screditare il primo, interpretando la sua parte.

La rilettura della vita e dell'insegnamento del Gran Cofto a partire dalle opere di Pier Carpi, Marc Haven, Carlo Gentile e Giuseppe Abramo: studiosi di esoterismo e misteriosofia



Esponente della Tradizione esoterica e della Gnosi, il conte Alessandro Cagliostro, di origini portoghesi, coniò il trinomio Fratellanza, Uguaglianza, Libertà, poi mutuato dalle Logge Massoniche d'Europa e finanche dalla Rivoluzione Francese, con la quale non ebbe purtuttavia nulla a che spartire. Salvo prevedere l'ineluttabilità dei fatti storici che seguiranno.

Questo è l'autentico Cagliostro: magistralmente descritto in particolar modo da Pier Carpi, studioso di misteriosofia, regista, romanziere e fumettista italiano, che ne realizzò anche un film del '74, tratto dall'omonimo saggio “Cagliostro il Taumaturgo” (rieditato dalle Edizioni Mediterranee, nel '97, con il titolo “Cagliostro il Maestro sconosciuto”) e la cui sceneggiatura fu scritta in collaborazione con un'insospettabile Enrica Bonaccorti e l'allora compagno Daniele Pettinari.

Giuseppe Balsamo, palermitano e di umilissime origini, fu invece un pretesto dei nemici di Cagliostro per incastrarlo e farlo passare per ciarlatano, imbroglione, imbonitore. E lo stesso Balsamo rimase egli stesso vittima peraltro giungendo ad autoconvincersi di possedere poteri taumaturgici !

E di nemici, fra i potenti del Secolo dei Lumi, Cagliostro ne ebbe molti.

La Chiesa in primis, che mal sopportava la nascita e diffusione della Massoneria, specialmente di quella gnostica ed egizia fondata dal Cagliostro stesso con la Loggia “La Saggezza Trionfante” all'Oriente di Lione, ed il suo rifarsi al templarismo di Jaques de Molay ed al Rosacrocianesimo delle origini di Christian Rosenkreutz. Dottrine tutte ritenute in contrasto con il dogma cattolico.

Si pensi, per contro, che Cagliostro fu amico e confidente di Papa Clemente XIII, successivamente assassinato per aver sciolto l'Ordine dei Gesuiti.

Fra i nemici dell'Iniziato abbiamo poi la Regina Maria Antonietta di Francia, alla quale aveva predetto la triste fine se non avesse posto rimedio alle sofferenze del popolo francese e così tutti i nobili europei che temevano la grande popolarità di cui godeva Cagliostro fra gli umili ed i semplici, che curava grazie alle sue mistiche facoltà.

Da non dimenticare la graziosissima figura di Serafina (che i nemici di Cagliostro faranno passare per la sgualdrina Lorenza Feliciani, moglie di Giuseppe Balsamo), sua fedelissima compagna, il cui incontro, Pier Carpi, descrive in un capitolo ricchissimo di suggestioni e dall'emblematico titolo “La Via Iniziatica”.

Un capitolo nel quale è presente l'Iniziazione di Cagliostro agli Antichi Misteri della Tradizione per mezzo del mistico Althotas, suo Maestro Spirituale, che lo introdurrà nell'universo dell'Alchimia e della Teurgia: spiegandogli il significato simbolico della Tradizione Egizia, Rosacrociana e Templare.

La sua Serafina è, invece, Iniziata Gran Sacerdotessa, come indica questo bellissimo passo del capitolo che vorrei riportare: La giovane era come quel giorno nella grotta delle rocce rosse, teneva in mano un calice fumante di verde, presiedeva i lavori sacerdotali del Tempio. Le sue parole erano incomprensibili, mentre il verde fumoso del suo calice saliva verso la statua incarnata di Iside.

[….] Serafina depose il calice, avvolgendosi nel verde a spirale.

- A me il pugnale allora, perché non dovranno avermi ed il segreto del Tempio dovrà perire con me - .

Il volto della Sfinge si rischiarava, il sole dentro di esso ora aveva meno luce, era meno rosso, e la scena che Cagliostro sentiva di vivere si svolgeva nel volto freddo e impenetrabile della Sfinge.

Serafina prese il pugnale che la sacerdotessa gli porse, senza un grido lo portò al petto, dove lo affondò dolcemente. Serafina crollò a terra e la scena disparve. Cagliostro chiuse gli occhi. Era tranquillo, perché sapeva che l'avrebbe ancora incontrata.

Chi muore nel segreto del Tempio, con nel cuore il segreto del Tempio, vive.

E così, terminata l'onirica iniziazione, i due si rincontreranno nel mondo fisico allorquando Cagliostro scorgerà, a Roma, ad un funerale, un carro trainante una bara. Nella bara vi era proprio Serafina, che riconobbe come la compagna iniziata con lui nel Tempio e la risvegliò con un bacio sugli occhi. La fece uscire dalla bara e da allora rimasero alchemicamente uniti sino alla morte.

Pochi altri testi trattano con congizione di causa e documenti alla mano la realtà storica ed esoterica del conte Alessandro Cagliostro.

Penso al volume del martinista ottocentesco Marc Haven (pseudonimo di Emmanuel Lalande), amico di Papus, che scrisse “Cagliostro il Maestro sconosciuto – Studio storico e critico sull'Alta Magia”) ed al ben più recente “Il mistero di Cagliostro ed il sistema egiziano” (Bastogi Editrice) di Carlo Gentile, già Gran Maestro Onorario del Grande Oriente d'Italia e che ricoprì anche importanti incarichi nell'Ordine Martinista.

Per concludere, vorrei segnalare la bellissima ed approfondita analisi curata sul numero 1 del 2009 della rivista ufficiale del GOI, “Hiram”, dal Gran Segretario Giuseppe Abramo.

Nel suo articolo “Cagliostro” (la cui bibliografia si rifà in toto ai volumi precedentemente citati, più altri testi minori), Abramo, oltre a confutare la tesi Balsamo uguale a Cagliostro, ne analizza la dottrina ed il credo, riassumento la dotta analisi che ne fece il Fratello massone Arturo Righini nella rivista di Studi Iniziatici “Ignis” nel 1925.

Il tutto a partire dagli scritti e dalle affermazioni che lo stesso Cagliostro ci ha lasciato a partire da quella che ritengo la più significativa: Non sono di alcun epoca, né di alcun luogo; al di fuori del tempo e dello spazio il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza, e se immergendomi nel mio pensiero risalgo il corso delle età, se distendo il mio spirito verso un modo di esistenza lontano da quello che voi percepite, divengo colui che desidero. Partecipando coscientemente all'essere assoluto, regolo la mia azione secondo l'ambiente che mi circonda. Il mio nome è quello della mia funzione, perché sono libero; il mio paese è quello in cui fìsso momentaneamente i passi.
Datatevi, se lo volete, da ieri, rialzandovi con l'aiuto degli anni vissuti da antenati che vi furono estranei; o da domani, per l'orgoglio illusorio di una grandezza che non sarà mai la vostra.

Spiace che la notissima e clikkatissima enciclopedia multimediale on-line Wikipedia non citi minimamente né l'opera di Pier Carpi né quella di Haven e sposi invece la tesi dei nemici di Cagliostro, non permettendo così al vasto pubblico di internet di approfondire l'autentica versione.

Ad ogni modo, l'emblematica figura del Gran Cofto Alessandro Cagliostro, dimostra, assieme a quella dell'altrettanto misterioso Conte di Saint Germain e dei fondatori del Martinismo Martinez de Pasqually e Louis Claude de Saint-Martin, come il Secolo dei Lumi non fu solamente mera ragione e mero materialismo, bensì diede l'impulso per una rinnovata apertura verso gli antichi concetti Ellenistici, Ermetici e dunque Gnostici del Vero, del Bello e del Buono.

Che sono anche alla base di ogni Civiltà degna di questo nome.





22 agosto 2009

ALCHIMIA A SAN LEO



E mentre i soliti portatori di zizzania senza costrutto disquisiscono del presunto esoterismo presente a Villa Certosa (che sia vero o meno, poco francamente importa), a San Leo, nel Montefeltro, si disquisice dottamente di esoterismo serio e dei nuovi orizzonti dello spirito, nell'ambito di AlchimiAlchimie.
Un incontro di liberi pensatori per rendere onore al Grande Iniziato, conte Alessandro Cagliostro, che proprio nella fortezza di San Leo fu ingiustamente imprigionato e, dalla quale, secondo la leggenda, riuscì a smaterializzarsi ed a uscirne (visto e considerato che il suo corpo fisico non fu mai trovato).
Dal 22 al 26 agosto si terranno dunque conferenze ed incontri con Erwin Laszlo, presidente del Club di Budapest e filosofo della scienza; Gabriele Mandel, maestro Sufi; Luigi Pruneti, Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro della Gran Loggia d'Italia degli ALAM; nonché lo psicoterapeuta Alessandro Meluzzi.
Gli argomenti trattati saranno, oltre all'alchimia e l'esoterismo, anche le culture dei Nativi d'America, i Catari, la misteriosofia di Templari e Maya.
Inoltre vi sarà l'occasione per incontrare gli esponenti di 10 religioni diverse in un franco confronto-incontro.
Previsti per tutte le giornate spettacoli itineranti ah hoc con musica celtica ed irlandese.
Segnalo inoltre che saranno presenti i miei amici e colleghi di "Secreta Magazine" e del Rito di York del Grande Oriente d'Italia, che presenteranno questa nuova accattivante rivista del mistero in edicola dal giugno scorso e con la quale collaboro con entusiasmo.
Un incontro che si rinnova, nel solco del Sacro e del Libero Pensiero senza dogmi o pregiudizi.

Luca Bagatin



"Io non sono di nessuna epoca e di nessun luogo;
al di fuori del tempo e dello spazio,
il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza...”  
(conte Alessandro Cagliostro)

Annie Besant, eminente rappresentante della Società Teosofica e grande riformatrice dell'Ottocento britannico, affermò che il conte Cagliostro appare di tanto in tanto, in diversi punti della terra e che è immortale.
Chi scrive ha preparato un articolo di prossima pubblicazione su riviste specializzate che tratterà approfonditamente la figura di Cagliostro, al di là delle stupidaggini abitualmente raccontate a sproposito (anche da Wikipedia, sia detto per inciso).

Luca Bagatin



26 novembre 2007

Il Conte Alessandro di Cagliostro visto da Luca Bagatin



Vengo dal vento e per mezzo di esso sono giunto con le Mie spoglie mortali in questo Pianeta.
Le preghiere degli oppressi Mi hanno chiamato, ma anche quelle degli ingiusti, i quali, hanno evidentemente necessità di una guida per redimersi.
Serafina è la compagna alla quale Mi unirò in Terra e con Ella ri-percorrerò tutti i 9 Gradini della Conoscienza e della Purificazione come vuole  la Legge Divina alla Gloria del Grande Architetto.
Ed allora la Rosa ri-fiorirà sulla Croce.
Ed allora chiamerete miracoli le Opere che compirò nella vostra Terra, oh Popolo di Francia, di Germania, d'Inghilterra, d'Italia, ma in realtà saranno solo strumenti della Sua Potenza, del Suo Amore infinito per Sé e, quindi, per tutti Voi fatti a Sua immagine.
Ed allora i Puri di Cuore apriranno gli occhi e lotteranno per la loro stessa liberazione dall'ignoranza, dal dogma, dalla violenza, dalla tirannide umana.
Ma altrettanti uomini, i cosiddetti custodi del Dogma e del Potere fine a sé stesso mi perseguiteranno e martorieranno le mie spoglie mortali sino ad immolarmi quale ultimo martire di quella barbarie che gli uomini chiamano Inquisizione.
Io, Conte Alessandro di Cagliostro, posso assicurarVi che non uccideranno mai né la Mia né la Vostra Anima immortale e non vi potranno essere sofferenze capaci di annientare l'Amore Divino che il Tutto pervade.
Il Male esiste solo ai Livelli Inferiori della Mente ed è in sé un'illusione.
La Realtà è Amore onnipervadente e un giorno la Scienza degli uomini, che incoraggiamo senza pregiudizio, giungerà a scoprirlo e a rendere edotti anche gli atei ed i più scettici fra Voi.
Per quel che mi compete, posso solo rammentarVi l'unica Verità che vale la pena tenere a mente, specie nei momenti di massima difficoltà durante le vicissitudini della vita mortale, ovvero che l'UNO è nel TUTTO.
L'UNITA' è in TUTTE le cose.
Quando sperimenterete ciò avrete Conosciuto il Grande Architetto, sarete diventati Lui e....la Rosa fiorirà sulla Croce.

Il Gran Cofto Conte Alessandro di Cagliostro


sfoglia     luglio        settembre






"La vita mi pesa, ma credo sia debito di ciascun uomo
di non gettarla se non virilmente o in modo che rechi
testimonianza della propria credenza."

 Giuseppe Mazzini