.
Annunci online

  lucabagatin [ Blog di Luca Bagatin, utopico, utopista, scrittore e liberalsocialista mazzinian-repubblicano..."Et in Arcadia ego". Questo blog è dedicato alla memoria dell'attore Peter Boom (1936 - 2011), già per lungo tempo collaboratore di questo spazio web ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


EDIZIONI MEDITERRANEE
Margheritando il Cuore
M.
IL MIO LIBRO: Universo Massonico
IL MIO (secondo) LIBRO: Ritratti di Donna
Eduard Limonov
FRENTE TRANSVERSAL Peronista y Kirchnerista
Alianza Pais
FEMEN
Movimiento Evita
PATRICIA VEZZULI
Nathalie Cardone
DEBDEASHAKTI: la Dea che viene da Venere
Studio Stampa
FRENTE AMPLIO
Lettera e Spirito - Rivista di Studi Tradizionali
TRE EDITORI
Partido Socialista Unido de Venezuela
ISTITUTO JUAN DOMINGO PERON
La Vera Cronaca
SERENA MARZUCCHI
Ursula Davis Hula Hop
ARCHIVIO PERONISTA
Mattatoio N. 5
AMORE E LIBERTA' Official Website
Amore e Libertà Blog
Ilona Staller per Roma 2013
DEBDEASHAKTI
Ente Nazionale Protezione Animali
LAVINIA GUGLIELMAN
Massimilano Giannocco
FONDAZIONE "CHE" GUEVARA
Domenico Mazzullo
ASSOCIAZIONE MOANA POZZI
Francesca Veronica Sanzari
PARTITO DELL'AMORE
Partido Justicialista
LA GAUCHE MODERNE
Venexia Editore
ELENA OVECINA
Dignitas
MELAGIOLI
Il Gioco dell'Eroe by Gianluca Magi
ALAIN DE BENOIST
LA VOZ DEL SANDINISMO
PETER BOOM
Imperial Club
CAOS TRA LE PENTOLE
Book Crossing
ORLANDO
George Washington Masonic Memorial
ALDO GRITTI
Museo di Simbologia Massonica
LUIGI PRUNETI
Notiziario Massonico Italiano
ERICA MELARGO
Parti Radical (France)
C.L.I.P.S.A.S.
Venezolana de Television
RON PAUL 2012
Montichiari CONTRO GREEN HILL
LIBERILIBRI
Scaffale Massonico
ENRICA BONACCORTI
Editions Maconniques Castelli
ISTITUTO DI STUDI "LINO SALVINI"
IlSudEst
Grand Orient De France
EVO MORALES Presidente
Socrate 2000
L.I.C.E.
Metis Di Meo
SENTIERI REPUBBLICANI
Moreno Neri
MU'AMMAR GHEDDAFI
Evita Peron
Mouvement Européen pour la Démocratie Directe
Hugo Chavez
EDGARDO SOGNO
Ipertesto Edizioni
CARLO MANCOSU EDITORE
Bocca di strada
EROS E' LIBERAZIONE: Tinto Brass blog
Manfredi Pomar
FRANC MAçONNERIE MAGAZINE
Loggia Heredom 1224
GRAN LOGGIA D'ITALIA UMSOI
Regime Scozzese Rettificato
PSICOSINTESI
Rondò Veneziano
ILARIA DRAGO
Blog maçonnique d un jeune franc-maçon sur la Franc-Maçonnerie en France
PIER CARPI: UN MAESTRO
Secreta Magazine
BYE BYE BEAUTIFUL
Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici
QUATUOR CORONATI
SECRETA: il forum
CUATRO F Periodico del PSUV
Padre Anthony Elenjimittam
LA LETTERA G
FEDERAZIONE GIOVANILE REPUBBLICANA di Romagna
A.M.O.R.C.
Gruppo Studi Swedenborghiani
PORTOBELLO by Enzo Tortora
Hiram Blog
ALICE BAILEY
ROSSLYN CHAPEL
Gran Loggia Italiana
POLAR FRANC-MACON
BLOG DEL RITO DI YORK
Ho fatto SPLASH !
Delitti sotto la cenere by Nathan Gelb: il video
NATHAN GELB
Cagliostro e il Rito Egizio
MAURIZIO NICHETTI
Nuova Carboneria Italiana
RITO DI YORK
Un simpatico gioco McCain Vs Obama
DOVE ERAVAMO RIMASTI ?
Helena is Red
PAMELA SAINO
Ordine Iniziatico dei Cavalieri della Luce
LOGGIA 33
Per il Diritto ad una Morte Dignitosa
ENZO TORTORA
SATHYA SAI BABA Bhajans
Scuola Internazionale della Rosacroce d'Oro
LANFRANCO PALAZZOLO
Giovannino senza paura
ANGELO PEZZANA
ELENA ORLANDO
L'Italia è la mia Patria: Ambra
DISINCANTO
Patrizia D'Amico
CRISTINA KIRCHNER
Pansessualità
PETER BOOM
Giuseppe Varlotta
SICK GIRLS
Kuthuma: periodico di Alchimia e Tradizione Iniziatica Occidentale
MAX BUNKER Press
Blog di Giordano Bruno Guerri
OMBRA D'ARGENTO
Libertarian Party
BrUNO BoZzettO
IL PADRETERNO
Spincon
TRACINGBOARDS: A MASONIC SITE
Amici di Garibaldi
Bombay !!!
GIORDANO BRUNO GUERRI
Solo Pittori Artisti Mutilati
JUPITER EDIZIONI
Non è la Rai
NON E' LA RAI: X ANNI DOPO
Il Mistero di Paul McCartney
LE DROIT HUMAIN
Robert Lomas
Fratellanza Bianca Universale
STORIA DI IERI, OGGI E DOMANI
The Buick Brothers
GIUSTIZIA GIUSTA
IL TIBETANO: Le Scuole Iniziatiche dell'Antica Saggezza
REMO REMOTTI
Mito di Donna: LUCIA "REHAB" CONTI
Partito d'Azione Liberalsocialista
MINA "VAGANTE" WELBY
Il Silenzio Infranto
SEMPRE SULLA BRECCIA
ALACRAN EDIZIONI
Decidere.net
SOCIALISMO LIBERALE PROGRESSISTA
Socialisti.net
MISS WELBY: LA NIPOTE SEGRETA DEL CALIBANO
MARIA MONSE'
Radicali italiani
ITALIA LAICA
La Voce Socialista
L'OPINIONE DELLE LIBERTA'
Fondazione Craxi
ANDREA G. PINKETTS
Il Blog di Panther
Sai Baba
Società Teosofica
UNO STORICO MILITANTE SOCIALISTA: PIER LUIGI BAGLIONI
Laetitia Casta
ASSOCIAZIONE MAZZINIANA ITALIANA
Gran Loggia d'Italia
ASSOCIAZIONE REDUCI GARIBALDINI
Ordo Templi Orientis
SITO DEL PROF. CLAUDIO NICOLINI
Sito di Davide Giacalone
QUADERNI RADICALI
Il Riformista
ANTICLERICALE.NET
Associazione Luca Coscioni
CENTRO MARIO PANNUNZIO
Antiproibizionisti.it
ALESSANDRO CECCHI PAONE
ESOTERIA: Massoneria e dintorni
Grande Oriente d'Italia
G. MAZZINI 2005
Psychomedia: Salute Mentale e Comunicazione
LIBERALCAFE
Un simpatico gioco pro-referendum sulla ricerca scientifica sulle cellule staminali
IO CI METTO LA FACCIA
Lega del Filo d'Oro
ITALIALAICA: IL GIORNALE DEI LAICI
Jiddu Krishnamurti
RIFORMATORI LIBERALI
Giordano Bruno
CARBONERIA
Rito Scozzese Antico ed Accettato
LA TRADIZIONE INIZIATICA TRA ORIENTE ED OCCIDENTE
La Loggia Montesion
WOODY ALLEN
La Melagrana: pagina di cultura esoterica
RITO SIMBOLICO ITALIANO
Federazione dei Liberaldemocratici
CARMELAAAAAA!!!
Ordine Martinista Universale
MOVIMENTO SUFI
Massoneria Italia
IL MANDIR DELLA PACE
Angelologia
LEGA ITALIANA ABOLIZIONE CONCORDATO
Movimento Federalista Europeo
LIBERTA' DI SPIRITO
Aislinn: la Fata-blogger
BAZARDELLEPAROLE
Picaresco: la BloggeRivista
NUVOLAROSSA: PASIONARIO DEL REPUBBLICANESIMO
DAL TRAMONTO ALL'ALBA: PORTALE DEL MISTERO
AKHENATON
MARTIN RUA: un blog massonico
Gran Loggia Regolare d'Italia
UNA STRONZA PERFETTA
Rito Orientale di Misraim e Memphis
BETTY FORD CENTER
Alice è sempre Alice
CALZETTA CHE PASSIONE
Bastogi: Casa Editrice esoterica
FILMOGRAFIA TRASH DI ANDREA G. PINKETTS
Pagine corsare di P.P. Pasolini
GIANFRANCO FUNARI
Le Trottoir
BerCamp: esperimenti democratici
OGGETTISTICA MASSONICA
Radicali di Sinistra
PROFONDO ROSSO STORE
LibMagazine
L'ORLANDO IL PORTENTO
Valeria la Vera
VIOLA VALENTINO
Valeria Manieri
LO SCIAMANO
Fuoco Sacro
AUTISMO ON-LINE
Epilessia Web
EDIZIONI TEOSOFICHE
Democrazia Laica
PER LA ROSA NEL PUGNO
Twin Peaks
TRENITALIA
Facciamo Breccia
Blog Italia
PLASTIC SOLDIER REVIEW
Arcana Intellego
IL FATTO ON LINE: BOLLETTINO D'ATTUALITA' ECO-COMPATIBILE
Severino Mingroni
SABRINA MARINANGELI
Critica Sociale
POLITICALINK
Massoneria sulla stampa
CHIESA EVANGELICA VALDESE
Capanno Garibaldi
SOCIETA' PER LA CREMAZIONE - TORINO
Cremazione.it
BLOG LAICI
Maria Montessori

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


19 settembre 2012

Pordenonelegge 2012: una manifestazione che più politicizzata di così non poteva essere

Che cos'hanno in comune Toni Negri, il comico Paolo Rossi, il redivivo Gianni Minà e lo scrittore Paco Ignacio Taibo II ? La comune ideologia politica di matrice marxista, direte.
Sì, forse, ma, si sa, i tempi sono cambiati. Ed oggi il marxismo che piace alle "masse indottrinate" è quello "radical-chic". Oggi, infatti, costoro sono protagonisti della kermesse del libro di Pordenone, Pordenonelegge 2012 - che si tiene dal 19 al 23 settembre - a dimostrazione che "la cultura è di sinistra", ma solo perché l'ha deciso la stretta cerchia degli organizzatori della manifestazione con, in testa, anche quest'anno, il solito Gian Mario Villalta, coadiuvato da Alberto Garlini e Valentina Gasparet.
Una Pordenonelegge in rosso, a dispetto del logo della manifestazione che, chissà perché, è giallo ed ha per simbolo, anziché il Pulcino Pio, un salvagente a forma di paperella.
Sarà il salvagente sul quale si salvò Toni Negri, ideologo delle Brigate Rosse e cattivo maestro dei tempi che insanguinarono l'Italia del Terrorismo, poi fuggito all'estero per evitare il mandato di cattura e rifugiatosi persino nelle liste del Partito Radicale, alla faccia di Marco Pannella e dei diritti civili ? Non sappiamo.  Fatto sta che, proprio nel trentennale della morte dell'eroe dell'antiterrorismo Carlo Alberto Dalla Chiesa, a Pordenonelegge, si presenta il libro di Mimmo Sersante "Il ritmo delle lotte" a memoria proprio del terrorista Antonio Negri (sic !), che ancora oggi si diverte a fare l'intellettuale radical-chic no-globalista e mai ha chiesto perdono per le tante vittime della follia brigatista, da lui fomentata.
Il comico Paolo Rossi e Pino Roveredo, invece, ricorderderanno l'epopea berlingueriana attraverso il ricordo del padre di Roveredo, che votava "Berlinguer perché era una brava persona". Chissà se, nel corso dell'incontro, ci ricorderà anche che Berlinguer prendeva i rubli dalla dittatura sovietica per finanziare il Partito Comunista Italiano. Così, tanto per gradire, dico.
Gianni Minà, invece, ci mancava. Ricorderà, come al solito, l'epopea del dittatore Fidel Castro, ma in chiave, per così dire, moderna con un documentario dal titolo "Cuba nell'epoca di Obama". La Cuba di Fidel, ovvero quella dei pregiudizi sugli omosessuali, spesso internati ed ove ancora non esiste democrazia. Bella roba davvero !
Come se non bastasse, a Pordenonelegge, quest'anno, ci sono anche le radical-chic Concita De Gregorio, già direttrice de L'Unità e l'attrice Valieria Golino che, con una kermesse del libro, proprio non sappiamo che cosa c'entri.
Curioso poi che, a presentare due eventi, uno su "come allenersi a studiare meglio" ed uno sui "neuroni", vi siano due noti coordinatori giovanili pordenonesi del Popolo delle Libertà: Enrico Paludet e Matteo Rizzato, già pluricandidati e pluridecorati dal loro Partito.
La cultura pordenonese a scatola chiusa, insomma, gestita dall'alto e finanziata anche con danari pubblici, è davvero ben lottizzata sotto il profilo politico. Non c'è che dire.
Chi scrive, come ogni anno, si godrà ad ogni modo le ottime bancarelle del libro fuori catalogo e si augura di avere modo di chiacchierare con Milo Manara, unico fiore all'occhiello di quest'anno, magnifico fumettista del nostro tempo, il quale presenterà "Il trombettiere", a ricordo del combattente Giovanni Martini, patriota italiano garibaldino e successivamente eroe del Settimo Cavalleggeri.
E speriamo di riuscire a dimenticare tutto il resto.


Luca Bagatin 

Desideriamo precisare che questo articolo non intende affatto denigrare l'opera di Matteo Rizzato (che, anzi, ci farebbe anche piacere recensire), bensì solamente rilevare l'eccessiva politicizzazione della manifestazione Pordenonelegge.



20 settembre 2011

Syusy Blady e Patrizio Roversi alle prese con il mistero...a Pordenonelegge


Syusy Blady e Patrizio Roversi a Pordenonelegge, la manifestazione del libro che a Pordenone quest'anno si è tenuta dal 14 al 18 settembre.
Syusy Blady, al secolo Maurizia Giusti, un passato da femminista militante e Patrizio Roversi, conosciutisi negli anni '70, facendo animazione teatrale per ragazzi, sono decisamente una coppia comica che non ti aspetteresti.
Eh sì, perché noi, che siamo cresciuti con i primi successi di Antonio Ricci, ovvero programmi comici ed intelligenti come "L'Araba Fenice", "Drive In" o "La tivù delle ragazze" (quando ancora Serena Dandini non si era data alla militanza satiro-politica), non ci saremmo mai aspettati di trovare questi due a raccontare ed a raccontarci di viaggi e, soprattutto, di antropologia, misteriosofia, miti e, persino di esoterismo.
Senza pretese, ben inteso !
La verve ironica e curiosa del duo emiliano, infatti, non pretende affatto di sostutuirsi ai tanti, troppi "divulgatori scientifici" (seri o meno che siano) che da tempo si affacciano sui media nostrani.
Syusy e Patrizio sono semplicemente una coppia di persone curiose che, quando vanno in vacanza, amano approfondire e, dunque, presentare al pubblico quanto hanno visto ed appreso.
Syusy, in particolare, è un fiume in piena. Parla con passione dei suoi viaggi in Asia, iniziati con Patrizio nel 1991 in India, presso l'Ashram del Maestro Spirituale Sai Baba, recentemente scomparso. E poi dei loro viaggi in Sud America, alla scoperta dei miti Maya ed Aztechi e delle misteriose Linee di Nazca del Perù: curiosi geroglifi tutt'oggi oggetto di studio di numerosi antropologi.
Patrizio Roversi tenta di fermare l'ex moglie, intervallando battute che immancabilmente divertono l'uditorio, ma Syusy prosegue parlando di quello che in gergo prende il nome di Femminino Sacro, ovvero la presenza della Divinità come essere femminile, derivante dalla Terra Madre, Gea, ed esistente in tutte le culture del pianeta.
"Dio è donna", sostiene con convinzione Syusy Blady portando ad esempio numerosissime iconografie che vanno dall'Iside dell'Antico Egitto sino alla Madonna dell'iconografia cattolica. Iside con Horus in braccio, non sono altro che la Madonna con Gesù bambino, infatti. E Syusy racconta di come sia difficile parlare di questo nei programmi Rai senza scandalizzare gli autori ed incorrere in possibili censure.
"In televisione si rischia spesso di dover parlare non di ciò che potrebbe piacere, ma di ciò che disturba meno", chiosa. Purtuttavia lei e Patrizio Roversi, nella loro notissima trasmissione "Turisti per caso" (oggi diventata anche rivista periodica) hanno sempre cercato di parlare di ciò, portando a sostegno delle loro tesi immagini e documenti inediti. Sempre, ovviamente, con lo spirito del curioso e del turista.
Syusy vorrebbe continuare il discorso, raccontando di come esistano iconografie praticamente uguali in ogni cultura: dall'Antica Roma sino alla Mongolia. Il tempo, purtroppo, è tiranno.
Riesco ad avvicinare lei e Patrizio alla fine della conferenza, dopo i consueti autografi concessi al pubblico sul loro ultimo divertente ed interessante libro "Misteri per caso".
Chiacchiero in particolare con Syusy, che si conferma assetata di sapere e di conoscenza. Parliamo persino di massoneria, oltre che di esoterismo.
Li saluto, dopo esserci scambiati i rispettivi recapiti e penso, con grande compiacimento, di quanto interesse destino, al giorno d'oggi, tematiche di questo tipo che, nei fatti, riguardano l'origine della specie umana e la sua stessa evoluzione futura.

Luca Bagatin (nelle foto con Patrizio Roversi e Syusy Blady)



17 settembre 2010

Pordenonelegge 2010: fra sentimenti, psicanalisi, Templari, democristiani redivivi e Dario Argento (pecorume a parte)


L'orribile manifesto di Pordenonelegge: pecore come simbolo di indottrinamento.
Decisamente di pessimo gusto.

Eretico è, dal greco, "colui che sceglie".
Eretico è, per molti versi e a dispetto del brutto manifesto della kermesse raffigurante delle pecore (simbolo piuttosto di indottrinamento), il frequentatore di Pordenonelegge: la "festa del libro con gli autori" organizzata ogni anno in questo periodo nella città di Pordenone (quest'anno con inizio effettivo dal 17 al 19 settembre).
Volenti o nolenti ci si trova letteralmente circondati da eventi culturali di ogni genere e, dunque, costretti a dover scegliere a quali partecipare ed a quali ricusare.
Sono personalmente sempre stato critico relativamente a Pordenonelegge quale "vetrina" zeppa di incontri, molti dei quali con la letteratura hanno poco o nulla a che vedere. E mi sono sempre chiesto, criticamente, se ciò sia effettivamente utile a diffondere il piacere di leggere.
La mia personale risposta è abbastanza perentoria ovvero "no", ma ad ogni modo e comunque, quale collaboratore de "La Voce Repubblicana" e free lance, non ho mai rinunciato - in queste giornate - a seguire un preciso programma di eventi di cui scrivere.
Ovviamente con occhio attento e curioso (ricordo con un certo piacere l'anno scorso, quando misi veramente in crisi il filosofo sloveno Slavoj Zizek con domande decisamente "politicamente scorrette" per un marxista ortodosso come lui).
E così, quest'anno, ove i "temi caldi" della kermesse letteraria sono sostanzialmente: i sentimenti, la psicanalisi, i Templari, la caduta della Democrazia Cristiana e l'horror di Dario Argento, mi sono prefissato di partecipare alle conferenze stampa con Esther Freud, pronipote del celebre Sigmund Freud ed autrice di "Innamoramenti" ed a quella con Dario Argento (evitando però il suo incontro con il pubblico nella giornata conclusiva di domenica 19 settembre).
Sono inoltre propenso a seguire l'incontro con il pubblico di Roberto Giacobbo che parlerà di Templari, per quanto non mi aspetti nessuna "eclatante rivelazione misteriosofica" (visto il personaggio) ed infine il dialogo fra il giornalista Massimo Franco, biografo di Andreotti, e l'On. Mino Martinazzoli sulla Democrazia Cristiana, la sua storia, la sua caduta e gli anni post-Tangentopoli.
Sarà un vero "tour de force" visto che questi eventi si incastreranno e si susseguiranno a tal punto che, molto probabilmente, quest'anno non riuscirò a scrivere i miei articoli-reportage "in tempo (quasi) reale".
Annoterò tutto sul mio fido taccuino, come i vecchi cronisti di un tempo e, fra qualche giorno, riporterò tutto con calma in organici e, mi auguro, interessanti articoli.

Luca Bagatin


sfoglia     agosto        ottobre






"La vita mi pesa, ma credo sia debito di ciascun uomo
di non gettarla se non virilmente o in modo che rechi
testimonianza della propria credenza."

 Giuseppe Mazzini