Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

Dialoghi al di là del Velo di Maya





Altotas: "Vedi, laggiù, c'è l'orizzonte"

Luca Bagatin: "Sì, ma, che cosa c'è oltre l'orizzonte, Maestro ?"

Altotas: "Un altro orizzonte"

Luca Bagatin: "Ma allora l'orizzonte è infinito ?"

Altotas: "Certo, è come l'Universo"

Luca Bagatin: "L'Universo.....Infinito.....Ma che senso ha tutto ciò, Maestro ?"

Altotas: "Nessuno, almeno in apparenza. L'Universo è l'infinitamente grande nell'infinitamente piccolo. Esso esiste perché esiste la tua mente, la tua Coscienza."

Luca Bagatin: "Altrimenti non esisterebbe ?"

Altotas: "Altrimenti sarebbe un'illusione. Anzi: l'Universo è già di per sé un'illusione. Così come il mondo fisico".

Luca Bagatin: "E' tutto un grande sogno, insomma...."

Altotas: "O un grande incubo, a seconda...."

Luca Bagatin: "Già !"


Pubblicato il 17/4/2008 alle 17.10 nella rubrica SPIRITUALITA' - GNOSI - TEOSOFIA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web