Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

"RELIGIONI O DIRITTI UMANI ?" articolo by Peter Boom

I DIRITTI UMANI E CIVILI COME NUOVA RELIGIONE
Presentazione by Luca Bagatin

Peter Boom, con questo articolo di fine anno, coglie ancora una volta nel segno.
I diritti umani e civili come Nuova Religione. Meglio ancora si potrebbe definirla Nuova Spiritualità.
Una Spiritualità senza religione, come avrebbe detto il Mahatma Gandhi.
Perché la religione tende a re-legare, se non anche a de-legare, mentre la spiritualità tende piuttosto ad aprire il cuore umano.
Un cuore che pulsa ed approfondisce: dentro e fuori noi stessi, con gli strumenti ed i sensi che ciascuno di noi ha umanamente, ovvero Divinamente, a disposizione.

Luca Bagatin



RELIGIONI O DIRITTI UMANI?
di Peter Boom

Chi crede nelle religioni e chi crede nel valore dei diritti civili ed umani.
La "Nuova Religione" è quella dei diritti civili ed umani che devono valere in modo uguale per tutti.
Non sono più accettabili religioni che si arrichiscono ed accumulano enormi ricchezze ritenendo con ciò di poter governare e controllare le masse. Religioni oramai ammuffite da pregiudizi, corruzione ed insegnamenti che vanno contro i diritti ed alcuni addirittura criminali.
Nei paesi musulmani regna la giustizia della sharia, legge di un Dio che permette di assassinare uomini di idee più libere, donne per sospetta infedeltà coniugale con la lapidazione sulla pubblica piazza, omosessuali con l'impiccagione,etc.
Certamente i petrodollari per minima parte vengono spesi per migliorare i diritti umani e civili di questi popoli magnifici e di una cultura molto più antica della nostra.
La sessuofobia regna sovrana nelle religioni, la vera "natura" dell'essere viene appositamente misconosciuta in modo da far sentire colpevoli e peccaminosi e ... per il peccato bisogna pagare. La moderna sessuologia ha oramai ampiamente provato che il sesso fa benissimo ed è sano, fa malissimo reprimerlo salvo nei casi di violenza e pedofilìa.
La chiesa cattolica è tra quelle più sessuofobe e si è impadronita anche della morte che come il sesso è fenomeno naturalissimo ed ineluttabile.
Si usano bellissime omelie inneggianti ad altissimi ideali che invece sono mistificanti e che non rispondono alla realtà dei fatti. Le religioni dicono di predicare il bene, la parola di un dio del quale solo loro sono interpreti su questa terra. Bisogna sempre tener ben presenti che anche la parola di dio, quale anche esso sia, è frutto della mente umana.
Il potere che certe religioni detengono dà a coloro anche l'illusione di poter truffare (IOR -Istituto Opere Religiose, caso Calvi, banda della Magliana, soldi neri, etc..), ha incoraggiato una massiccia pedofilia dei preti, i quali, grazie ad una vergognosa imposizione del segreto su questi crimini rimasti impuniti, si sono sentiti incoraggiati a continuare coll'abuso su bambine e bambini, cosa che legalmente è risultato in un "plurifavoreggiamento della pedofilia", ultimamente la chiesa cattolica ha , presso le Nazioni Unite, espresso un voto contro la depenalizzazione dell'omosessualità in pieno accordo con l'Islam.
Ma quanta gente dovrebbero allora assassinare (milioni e milioni!), tra i quali una grandissima percentuale dei preti stessi. Basta studiare il già invecchiato rapporto Kinsey (anni '50) per rendersene conto.
Ad un convegno tra un vescovo cattolico ed un professore di diritto islamico sono intervenuto con le seguenti parole: "Da voi ho sentito molte belle parole, ma la realtà è ben diversa. La globalizzazione ci ha regalato la Carta dei Diritti Umani. Le vostre due religioni hanno calpestato questi diritti e dovreste, se volete salvarvi, cambiare radicalmente. Se questo non succede dico a coloro che fanno parte dell'Islam, usando le parole del Corano: "Castigo cocente Vi coglierà". Alla chiesa cattolica dico che è l'Anticristo". (Applausi).
La gente sente il bisogno di credere in qualcosa, qualcosa di buono, qualcosa di naturale che non crea ansie disumane ed ipocrisia. Perché allora non credere nei valori dei diritti umani e civili?

Peter Boom

http://digilander.libero.it/pansexuality


Pubblicato il 29/12/2008 alle 7.52 nella rubrica TEORIA DELLA PANSESSUALITA' by PETER BOOM.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web