Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

MIRACOLO ! by Peter Boom

MIRACOLO !
di Peter Boom

Quando a Bagnaia ci sono le feste (quelle sante e no) gli handicappati sono miracolati, di punto in bianco vengono considerati guariti da tutti i loro mali o ... piuttosto vengono considerati figli di ...nessuno.
Le insegne stradali che indicano i posti di parcheggio riservati a loro vengono coperti da sacchi neri della mondezza addirittura con anticipo di circa 24 ore per cui in sostanza tutti si potrebbero mettere su questi posti riservati, ma temporaneamente annullati e già tanto usurpati da automobilisti senza scrupoli ed altamente incivili.
I cosiddetti portatori di handicap vivono in queste occasioni le feste come momenti di grande difficoltà e se fosse veramente necessario di liberare le strade e piazze si chiede che almeno vengano a loro riservati e messi a disposizione posti di parcheggio facili da raggiungere.
I vigili urbani, evidentemente incapaci di risolvere il problema ed infastiditi, in più occasioni mi hanno risposto di non avere tempo. Probabilmente sarebbe incostituzionale levare i pochi parcheggi a questi "privilegiati" che possiedono il contrassegno o il permesso di parcheggiare, ma questo è un problema del quale si devono occupare certe istituzioni che certamente sono molto carenti nell'assistenza a persone bisognose in genere.
Questo è l'Italia, paese nel quale esistono tre milioni di case abusive, non accastate e che non pagano le tasse. Dove, grazie a politici (volutamente???) incompetenti, spesso corrotti, il sistema fiscale è inefficiente così come l'apparato giudiziario che a causa della farraginosità e la conseguente lunghezza dei processi dà ampia possibilità di sfuggire alle condanne a chi può permettersi buoni avvocati ( frodi edilizie - terremoti - etcetera, etcetera). Ho sentito dire addirittura che quasi nessun imprenditore sia scampato al dover pagare tangenti o far comunque favori a trasversali politici nel caso di appalti pubblici.
Così i palazzi nuovi, i ponti e le autostrade continueranno a crollare ad ogni scossa moderata di terremoto e anche gli handicappati potranno dirsi fortunati di venir miracolati almeno durante le feste.



POSTFAZIONE
Quando mi chiesero come mi sarei figurato il Paradiso, risposi:
"Senza rompiballe ed automobili !"
by Luca Bagatin


Ebbene non è forse solo una questione di feste, caro Peter.
I disabili sono purtroppo snobbati da tutti in questo nostro Paese e personalmente sono persuaso a ritenere autenticamente handicappati solo coloro i quali li snobbano e non mettono loro a disposizione adeguate strutture.
Siamo indietro anche qui a Pordenone che si dice essere la prima città che ha abbattuto le barriere architettoniche  in Italia (essendo un pedone ed un camminatore militante, guardandomi in giro, noto che non è affatto così).
Quanto ai parcheggi di cui tu parli....è anche un problema di educazione. Ed è raro già di per sé trovare un parcheggiatore e/o un automobilista educato (ma lasciamo perdere. Non è il caso qui di parlare dei miei pregiudizi non del tutto infondati sugli automobilisti e sulle automobili. Mezzi che, se posso, frequento il meno possibile).
Quanto al resto è vero: l'Italia è drammaticamente il Paese dell'impunità e/o del punizionismo a senso unico (vedi Tangentopoli) che colpisce solo chi fa comodo buttando via non solo l'acqua sporca....ma anche il bambino !
Ed è anche un Paese moralista senza morale: moralista nel pubblico, immorale nel privato.
Ciò è anche il retaggio di certa cultura dogmatica.... vabé, lo sappiamo.
Mai delegare ad altri se puoi fare da te. Ovvero: non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te, ovvero ancora: fai agli altri quello che vorresti fosse fatto a te.
Ed ancora: vivi e lascia vivere !
Semplici detti che sarebbero sufficienti a rendere più vivibile la vita di ciascuno nell'Italia d'oggi, di ieri e di domani.

Pubblicato il 21/4/2009 alle 7.0 nella rubrica TEORIA DELLA PANSESSUALITA' by PETER BOOM.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web