Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

OMOSESSUALI RAPINATI AL BULLICAME by Peter Boom

LE BRUTTE BESTIE DELL'UMANITA'
presentazione by Luca Bagatin

E' di soli alcuni mesi fa una notizia che ha visto coinvolto un ragazzo omosessuale disabile, picchiato selvaggiamente a Pordenone da alcuni balordi, poi presi ed identificati dalle forze dell'ordine.
Curioso o forse emblematico il fatto che ciò sia avvenuto in pieno centro e che pochi siano coloro i quali hanno denunciato il fatto con tempestività. Tutto documentato dalla stampa, con rilevanza anche a livello nazionale.
Di balordi è pieno il mondo e così anche di conigli a due gambe: due specie della razza umana dalle quali guardarsi bene e dalle quali stare ben alla larga.
L'ignoranza, l'incultura e la paura sono brutte bestie e personalmente le ho sempre ritenute i peggiori mali dell'umanità, dalle quali peraltro sono anche scaturiti i peggiori crimini contro la stessa.
Lasciovi dunque all'articolo di Peter Boom di oggi onde evitare d'andare in escandescenze.


OMOSESSUALI RAPINATI AL BULLICAME
by Peter Boom

Nell'anno del Signore 1997 la Questura di Viterbo aveva istituito il primo numero di telefono "Gayfriendly" (amico dei gay) in Italia proprio per ricevere le chiamate degli omosessuali in difficoltà. L'intelligente e lungimirante iniziativa era del Questore Vincenzo Boncoraglio il quale garantiva alle eventuali vittime di rapine, maltrattamenti, estorsioni, etc. la più completa privacy. Sono trascorsi 12 anni e ancora i gay, ma anche i bisessuali ed i pansessuali non possono o non vogliono (per paura) vivere una vita aperta, serena ed alla luce del sole. No, devono andare a cercare compagnia al buio in luoghi appartati il più possibilmente nascosti e perciò pericolosi. A Viterbo non esistono locali dove si possono riunire o saune che senz'altro sarebbero più sicure.
Ma quando questo paese diventerà un paese normale dove tutti possano godere degli stessi diritti? Sarebbe ora!!!
Le persone che frequentano di notte le diverse acque albule sono moltissime, tra di loro signori con incarichi prestigiosi, operai, artigiani, politici, preti, sposati, nonni, etc. Una parte di loro si trasferisce a Terni dove sono meno conosciuti o vanno a Roma che abbonda oramai di saune, di organizzazioni GLBT (gay, lesbo, bi, trans) e di diversi tipi di locali specializzati. A Siena si sono ultimamente evoluti dando vita ad una organizzazione pansessuale.
Il gay poi non va a denunciare quando viene rapinato grazie ad una mentalità ipocrita di una società arretrata che è causa di conseguenze talvolta molto gravi.
Questo succede purtroppo anche nel caso di coppie eterosessuali che si appartano in macchina. In paesi più avanzati e liberi i genitori preferiscono che i giovani facciano l'amore a casa invece di correre questi inutili rischi, ma ... il sesso viene ancora considerato "peccato" mentre invece è la cosa più naturale che esista.
Ora i carabinieri e le altre forze dell'ordine si stanno adoperando per catturare una banda specializzata in questo tipo di rapine, ma certamente loro hanno bisogno delle giuste informazioni da parte delle vittime e degli altri frequentatori del Bullicame.
A loro va un nostro grazie.

Pubblicato il 11/5/2009 alle 7.56 nella rubrica TEORIA DELLA PANSESSUALITA' by PETER BOOM.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web