Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

MASSIME ED AFORISMI (caustici) sui genitori by Luca Bagatin



Di recente qualcuno mi ha messo una pulce nell'orecchio.....metaforicamente parlando.
Mi ha messo in testa che io potrei diventare padre e che - addirittura - potrei anche essere un ottimo genitore !
Ora, poiché mi conosco bene da almeno sei lustri, posso assicurare, confermare ed attestare di avere un pessimo carattere, al punto che riverserei su dei miei ipotetici figli tutto il mio rancore nei confronti della Razza Umana.
Sarei infatti un padre geloso, specie con le figlie femmine (e quindi sessista !), autoritario (si torna a casa entro le 23, è chiaro ?!?!?!?), apprensivo (è vietato chiudere un solo occhio sino al ritorno a casa dello scapestrato in giro a far baldoria come al solito !).
Sarei dunque un padre odioso e detestabile prima di tutto a me stesso e quindi un pessimo padre-padrone che si meriterebbe solo pacche sul groppone !
Immerso in queste riflessioni mi sono uscite dalla penna elettronica quattro simpatici aforismi....sui genitori degeneri come me.

Luca Bagatin (con, a sinistra, suo fratello Mirtillo da bambino)



Dio ci creò a Sua immagine e somiglianza.
I nostri genitori cercarono di plasmarci a loro immagine e somiglianza.
Per fortuna Dio creò anche la ribellione e la disubbidienza: concetti basilari anche per i nostri genitori quando a loro volta si trovarono a vivere la condizione di figli.




Per crescere nella rettitudine è indispensabile ascoltare gli insegnamenti dei propri gentori.
Per crescere nella bontà è indispensabile ascoltare gli insegnamenti dei propri gentori.
Per crescere nella lungimiranza è indispensabile ascoltare gli insegnamenti dei propri gentori.
Per crescere è necessario non ascoltarli troppo.




Da qualche giorno sento parlare della necessità dei genitori di impartire ai propri figli l'educazione sentimentale.
Verrebbe da chiedersi chi sarebbe in grado di valutare il grado di frustrazione sessuale del genitore stesso!




Recentemente qualche politico buontempone alla ricerca di pubblicità, aizzato dai solito genitori moralisti, vorrebbe far vietare nelle scuole elementari la lettura del "Diario di Anna Frank", rea di aver descritto in esso "minuziosamente le sue parti intime, il che potrebbe sconvolgere le menti dei piccoli".
Non sapevamo che i bambini - dalla culla all'adolescenza - nascessero e crescessero completamente asessuati al punto da non saper distinguere un pene da una vagina !




Pubblicato il 5/2/2010 alle 7.31 nella rubrica AFORISMI BAGATINIANI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web