Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

DIVAGAZIONI BAGATINESCHE UN PO' IRRIVERENTI, MA, FORSE, IRRILEVANTI

Trentatré trentini andarono a Trento. Il freddo fece due vittime. Rimasero in trentuno. Guarda come il tempo passa E tu sei sempre una figassa! Sono grande sono nonna, sono come la Madonna! Ma…la Madonna mica era nonna! Certo, ma io avevo bisogno di una rima e sono andata a Lourdes. Sarei curioso di chiavare una di Chiavari. Spero solo di non prendere una chiavata. Rosso che passione Bello anche il maglione Ti tiro su se hai il magone Non pensare che sono un porcone Cerco solo di fare il piacione Parafrasando Vasco Rossi Sei chiara come l’alba sei fresca come l’aria Dunque, usi Carefree salvaslip! Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca, ma io non sono sposato e nel mio acso la botte è spesso vuota (Hic! Ooops…scusate!) Cosa fa un pelo sul sedere? A volte prende aria. Ma, per fortuna, non la pretende.

Pubblicato il 13/8/2004 alle 16.47 nella rubrica BARZELLETTE.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web