Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

La Massoneria è un'istituzione seria ed adogmatica. Non vende certo lauree o affini.



Ai massoni ed alla Massoneria, nel corso dei secoli, attraverso le discriminazioni perpetrate dalla Chiesa cattolica e da ex massoni in odore di carriera come Leo Taxil (e qualche recente imitatore nostrano che, sull'onda della Massoneria, cerca di far carriera politica), sono state attribuite le peggiori nefandezze: stregoneria, patti con il Diavolo, riti orgiastici, assassinii, poteri occulti e quante altre più scempiaggini possibili.
Se la storia della Massoneria e dei suoi rituali fosse studiata, magari anche nelle scuole, si capirebbe ben presto che essa è unicamente un'Istituzione spirituale, morale e culturale. Che però dà fastidio ai dogmatici ed ai totalitari in quanto insegna semplicemente a ricercare la Verità (che non è mai ultima), entro sè stessi.
Ieri sera, guardando l'ottima "Striscia la Notizia" - telegiornale satirico di profonda intelligenza ed approfondimento - mi sono imbattuto nell'ennesimo caso di un falso dentista, non laureato, non iscritto all'albo, che abusivamente svolgeva la professione medica. Ovvia l'indigiazione, ma, sin qui, nulla di troppo anomalo.
Lo stupore cresce, purtuttavia, quando codesto ciarlatano tira fuori la storia della Massoneria, ovvero che lui la laurea l'ha comprata dalla Massoneria e, sollecitato dall'inviato di "Striscia", Max Laudadio, afferma che pensa (pensa, non ne è certo, sic !) che di casi come il suo ce ne siano molti.
Sì, vabè, adesso i massoni si mettono anche a vendere le lauree.
Il "dentista" paraculo, tarocco come una banconota da due euro, una volta preso in castagna, anzichè ammettere di essere un bugiardo patentato, dà le colpe alla Massoneria ! Ma si vergogni doppiamente, costui, che non ha il coraggio di ammettere le proprie colpe ed infanga una nobile istituzione di cui certamente ha solo sentito parlare alla lontana !
Per chi ha la pazienza e la volontà di approfondire l'argomento Massoneria, scoprirà ben presto che essa non vende alcunchè, ma è semplicemente un luogo di incontro per cervelli pensanti alla ricerca di valori universali quali la Fratellanza (universale, senza distinzione alcuna), l'Uguaglianza (di fronte al Grande Architetto dell'Universo e dunque di fronte all'Uomo) e la Libertà (dai dogmi in primo luogo).
In seconda battuta poi, vorrei invitare quelli di "Striscia", che ad ogni modo è e rimane un'ottima trasmissione televisiva nel marasma dei palinsesti d'oggi, a frequentare ed a svolgere servizi mirati sulle due Obbedienza più antiche e serie d'Italia: il Grande Oriente d'Italia e la Gran Loggia d'Italia degli ALAM.
Scopriranno che qui non si vendono lauree, brevetti o fanno raccomandazioni: qui si studia e si lavora costantemente per edificare il Tempio dell'Uomo in accordo con la filosofia di Platone e di tutti i Grandi Iniziati di ogni epoca.
E, per favore, la smettano i furbi, gli ignoranti e taluni politicanti da strapazzo di tirare in ballo la Massoneria per i propri scopi personali o per pararsi il deretano.
Si ricordino, costoro, che è grazie alla Massoneria ed agli ideali massonici se oggi l'Italia è unita e democratica; se esiste un'organismo di cooperazione internazionale come l'ONU e l'Unesco; se la laicità ha trionfato nella società occidentale e via via sta penetrando in quella orientale e islamica. E si ricordino che, nei campi di concentramento, i nazisti ci sbattevano anche i massoni. Rei di essere portatori di libero pensiero democratico.

Luca Bagatin

Pubblicato il 26/1/2011 alle 15.20 nella rubrica ARTICOLI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web