Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

Alessandro Cecchi Paone: un repubblicano mazziniano dei nostri giorni




Lo studioso e giornalista Alessandro Cecchi Paone, volto noto della televisione culturale italiana, è rientrato nel Partito Repubblicano Italiano (dopo i suoi trascorsi giovanili nella Federazione Giovanile Repubblicana) e, dall'ultimo Congresso del PRI, è stato eletto componente della Direzione Nazionale.
Cecchi Paone è rarissimo esempio di studioso competente e preparato, aperto alle nuove frontiere della comunicazione, alle nuove tecnologie e da anni impegnato sul fronte dei diritti civili e della tutela dell'ambiente.
Personalmente, dalle colonne di questo blog, l'avevo proposto, alcuni anni fa, come nuovo Presidente della Rai.
Da alcune settimane, il sabato, cura su "La Voce Repubblicana" una rubrica dal titolo "Il partito della modernità" e vorrei riportare qui alcuni passi del meraviglioso articolo che ha pubblicato sabato 9 aprile scorso.
Cecchi Paone esordisce dicendo che siamo noi (del PRI) il partito della modernità e prosegue:

Se la modernità è, come è, repubblicana e non monarchica, unitaria federalista e non statalista, libertaria e non autoritaria, individualista e non collettivista, democratica e non elitaria, allora la modernità è, per l'Italia, risorgimentale, dunque repubblicana.

Colgo l'occasione per segnalarvi l'incontro pubblico che organizzeremo, come PRI di Pordenone, questa sera. Convegno nel quale avrei voluto invitare, fra gli altri, anche Alessandro Cecchi Paone.
Sarà per la prossima volta.

Mercoledì 27 aprile 2011 alle ore 20.30

presso la Sala Degan della Biblioteca Civica di Pordenone


Incontro pubblico


I REPUBBLICANI NELLA PORDENONE

DI IERI E DI OGGI


Con la presentazione e moderazione di


Luca Bagatin

giornalista, candidato Repubblicano

nella lista civica “Il Ponte”


Interverranno


Andrea Collesan

Segretario provinciale del PRI


Aldo Pagano

Segretario regionale del PRI del Veneto


Riccardo Gallo

Componente della Direzione Nazionale del PRI


Pubblicato il 27/4/2011 alle 7.20 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web