Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

"La mia vita è un caos calmo: Mi manchi" cortometraggio recitato by Baglu



"Mi manchi".
Le manco.
"Come amico".
Amici non ne ho.
"Come persona, l'uomo speciale che sei".
E qui mi commuovo. Tre fazzoletti riempiti.
"Forse non è il modo in cui vorresti mancarmi però ti garantisco che vale molto di più".
Forse.
"Mi manca Baglu e non il mio Baglu".
Ecco...
"So che mi ignorerai..."
Non ignoro, solo che non rispondo. Non so che dire. Nemmeno a me stesso.
E allora mi eclisso e...guardo le nuvole lassù.

"Mi manchi"
Anche tu.
"Come amico".
Bella parola, l'amicizia, ma io non ci credo. All'amicizia.
"Come persona, l'uomo speciale che sei".
Sono una persona insopportabile, un'uomo abominevole.
"Forse non è il modo in cui vorresti mancarmi però ti garantisco che vale molto di più".
Non lo so, mi manchi anche tu e, francamente, non è che mi importi molto il modo in cui. Ma il punto è un altro.
"Mi manca Baglu e non il mio Baglu".
Baglu è sempre Baglu.
"So che mi ignorerai..."
Il punto è che prima vuoi bene ad una persona, continui a volergliene e poi tutto finisce. E' triste ed io sono già troppo triste per sopportare altra tristezza.
Ho riempito tre fazzoletti, piangendo a dirotto e questo mi ha fatto molto bene (perché non piangevo da quasi cinque mesi). Ho pensato anche al Commissario, che è morto il 26 maggio. Ho pianto anche per lui.
Ecco, vuoi bene ad una persona e poi questa muore. E' triste. Preferisco stare da solo, non voler bene a nessuno.
E poi sono insopportabile.
Fra l'altro, nel giro di qualche giorno, ho chiuso con due amici che conoscevo e frequentavo da otto anni. Ho chiuso io: non voglio nè più sentirli nè vederli.
Una ragazza che conosco da poco, ma che vorrei conoscere meglio (male, molto male, prima o poi ti deluderà !?!), mi ha detto che sono una persona buona.
Perché mi commuovo quando mi dicono certe cose ? Dai, io, una persona buona ? Ahahahahahahahah...una persona buona...ahahahahahahah.

Baglu continua a ridere forzatamente e sguaiatamente. Si butta a terra, a pancia in sù, continuando a ridere, mentre la telecamera lo inquadra.
Dalla radio, Franco Battiato continua a cantare "Ritornerai".
Il volume della radio si alza e la musica sovrasta la scena.
Non sappiamo chi lo abbia alzato.


Pubblicato il 26/9/2011 alle 16.27 nella rubrica RACCONTI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web