Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

Il "porcaio" è altrove, non nel PRI



Ad essere definiti porci del "porcaio", francamente, noi Repubblicani non ci stiamo.
Giorgio La Malfa, giustamente espulso dal PRI (e sempre più giustamente, viste le sue recenti esternazioni) per non aver accettato le regole democratiche del partito, si lancia - sul "Corriere della Sera" - in esternazioni offensive nei confronti di tutti noi, iscritti al partito dell'Edera.
L'On. La Malfa ha fatto il suo tempo, ma è stato un tempo comunque fatto di incoerenze: prima fondatore dell'Ulivo di Prodi e, successivamente, traghetta il PRI nella Casa delle Libertà. Dopodichè dice di voler sciogliere il Partito Repubblicano nel partito di Berlusconi e, dopo ancora, diventa antiberlusconiano accusando i compagni del PRI che a maggioranza hanno votato il sostegno al centrodestra, di aver trasformato il partito in un "porcaio".
Triste, triste davvero l'On. La Malfa.
Ci fu una precedente illustre espulsione dal PRI: quella che colpì ingiustamente l'On. Randolfo Pacciardi, a parer mio il più grande dei Repubblicani dopo Giuseppe Mazzini e Giovanni Bovio. La stoffa di Pacciardi era mazziniana e garibaldina, ovvero profondamente antifascista ed anticomunista. Lo espulse il padre di La Malfa, quell'Ugo che, purtroppo, troppe volte strizzò l'occhio al PCI. E sarebbe bene ricordarlo, senza livori, certo, ma ricordarlo.
Il Partito Repubblicano Italiano da Mazzini a Nucara ha ed ha sempre avuto una grande tradizione laica e democratica, ovvero di combattenti sempre e comunque schierati dalla parte della libertà ed opposti a quella dei fascismi, dei clericalismi e dei comunismi. Ha un giornale, "La Voce Repubblicana", con dei contenuti politici e culturali interessanti (e non è nemmeno più riconosciuto quale organo di partito, sic !). Ha fra le sue fila molti giovani ed è riuscito persino a recuperare il gruppo della Sen. Luciana Sbarbati. Non parla per slogan e non ha posti sicuri da garantire in Parlamento.
Il porcaio, evidentemente, è altrove. Non certo nel PRI.

Luca Bagatin

Pubblicato il 28/9/2011 alle 7.2 nella rubrica ARTICOLI.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web