Blog: http://lucabagatin.ilcannocchiale.it

"Un'ombra nell'ombra" di Pier Carpi, film horror del 1979 (con la partecipazione anche dell'amico Peter Boom)



Ieri sera, per la prima volta, ho avuto il piacere di vedere il film horror "Un ombra nell'ombra", del 1979, di Pier Carpi, tratto peraltro dal suo omonimo romanzo.
Pier Carpi è certamente l'autore del mistero che più di altri mi ha permesso di conoscere ed approfondire le questioni relative alla Magia, alla Massoneria, al paranormale.
Fu giornalista e fumettista, prima ancora che regista, fra gli anni '60 e '90, morendo prematuramente nel 2000.
"Un'ombra nell'ombra" non è un film convenzionale. Ricco di simbolismo, autentico o romanzato che sia (più spesso autentico, con ottime scenografie e cura dei dettagli negli oggetti di scena, come le spade rituali ed i costumi/mantelli indossati), ha per protagonista le donne (interpretate da attrici del calibro di Valentina Cortese, Irene Papas e Anne Heywood). Donne che, nel film, hanno scelto di servire Lucifero, salvo pentirsene amaramente. Spose del Demonio, sono impossibilitate ad avere rapporti sessuali con altri uomini e non possono condurre una vita normale.
La figlia di una di esse, Daria (una giovanissima Lara Wendel), scopre ben presto di essere figlia del Demonio ed a comportarsi come tale, uccidendo tutti coloro i quali le sbarrano il passo. Sino al punto dal voler impadronirsi del potere papale, dirigendosi verso il Vaticano.
Nella scena finale mi ha piacevolmente colpito il fatto di avervi riconosciuto un giovane Peter Boom, carissimo amico e già collaboratore di questo blog, nei panni di taxista (peraltro spaventatissimo dalla sguardo "demoniaco" della passeggera-Daria).
Tutto ciò mi ha fatto curiosamente pensare al mio recente libro, "Universo Massonico" (Bastogi editrice), che è dedicato - fra gli altri - proprio a Peter Boom (amico senza tempo) e nel quale Pier Carpi è nominato numerosissime volte, proprio perché alle sue opere misteriosofiche ho attinto moltissimo.
E' un'evidente coincidenza. Diciamolo subito ai numerosissimi "complottisti del put", che potrebbero ravvisare in tutto ciò chissà quale disegno satanistico ahahahahah

Alcune scene del film con protagonista l'amico Peter Boom (1936 - 2011)

Pubblicato il 23/12/2012 alle 15.51 nella rubrica TEORIA DELLA PANSESSUALITA' by PETER BOOM.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web